SANTI del GIORNO

martedì 19 febbraio 2019


Beato Alvaro De Zamora da Cordova Domenicano
San Barbato di Benevento Vescovo
Beato Bonifacio di Losanna Vescovo
San Conone di Alessandria d'Egitto Monaco in Palestina
San Corrado Confalonieri
San Dositeo Monaco
Beata Elisabetta di Mantova (Bartolomea Picenardi) Vergine
Beato Federico di Hirsau Abate
San Giorgio Monaco di Vabres, Vescovo di Lodeve
Beato Giuseppe (Jozef) Zaplata Religioso e martire
San Mansueto di Milano Vescovo
Santi Martiri di Palestina
San Proclo (Prodo) di Bisignano
San Quodvultdeus Vescovo di Cartagine
Santa Yi Zhenmei (Lucia) Catechista cinese, martire


IL SANTO DEL GIORNO

Sant' Asia

Medico, martire ad Antiochia

E' ricordato nel Martirologio di Rabban Slibá (sec. XIII), nei giorni 1 e 15 tesrín qdem (ottobre), 19 sbát (febbraio) e 27 tammúz (luglio), date prese probabilmente da martirologi diversi. Nella commemorazione del 15 tesrin qdem e del 27 tammúz Asia è chiamato anche Pantaleone e Pantaleemone. In quest'ultimo giorno i Greci festeggiano s. Pantaleone medico, col quale comunemente Asia viene identificato. Questa identificazione è però negata dal Nau, il quale sostiene che la leggenda di Asia appartiene all'ambiente siriaco, mentre quella di Pantaleone all'ambiente greco, e che esse differiscono notevolmente tra loro. Tuttavia lo scrittore siro, che ha creato la figura di s. Asia, ha certo avuto presente la persona di s. Pantaleone e ne ha fatto un doppione a vantaggio della sua patria, agevolato in questo dal fatto che Asia in siriaco vuol dire medico. Il Peeters (La passion de s. julien d'Emèse, in Anal. Boll., XLVII [1929], p. 58) dice esplicitamente: «s. Asià double de s. Pantéleemon le médecin ». La leggenda attribuisce ad Asia molte guarigioni operate in diversi luoghi, prima di morire in Antiochia.